Michele Pattoglio

Guida rafting 4°a. Istruttore kayak 2°. Safety kayaker 4°a. Canoista figlio di un canoista. Amante del fiume da tutta la vita. Fin da quand’ero bambino passo gran parte della primavera e dell’estate con la tenda montata vicino al fiume, ascoltando lo scroscio della corrente che mi culla nel sonno. Vacanze passate con gli amici ai raduni canoistici, a fare grandi grigliate tutti insieme e a raccontare di discese di rapide ed esperienze in fiume, fino allo spegnersi delle braci, con miliardi di stelle sopra la testa. Da piccolo il fiume mi spaventava. Era un giusto timore che mi ha sempre messo alla prova e mi ha fatto crescere giudizioso. Il fiume è impetuoso, forte, irrefrenabile e conoscendolo diventa un amico importante e fidato. La canoa sull’acqua è come un cavallo da domare. Il gommone è come un divano gonfiabile in movimento da saper condurre. La pagaia è un bastone a cui appoggiarsi e un ramo a cui aggrapparsi. Non sono mancati altri sport o altre esperienze nella mia vita, ma ciò che provo quando sono nel fiume, gli amici e l’ambiente che si incontrano praticando questi sport acquatici, non riesco a paragonarli a nient’altro. Non riuscirei a vivere lontano dal fiume, dalla montagna, dalle correnti.

HAVE A QUESTION

Send A Massege